E se vi dicessimo che le cucine a scomparsa sono belle come quelle tradizionali?

In molte abitazioni moderne non c’è un ambiente da adibire esclusivamente a cucina. Per questo motivo è necessario creare un angolo per cucinare in un’altra zona della casa che generalmente è il living.

Le cucine a vista (chiamate angolo cottura) sono oramai superate dalle cucine a scomparsa che hanno caratteristiche davvero uniche. Con questo tipo di cucina è possibile guadagnare spazio in un piccolo spazio, senza rinunciare alle comodità e l’eleganza di un arredo cucina tradizionale.

La cucina a scomparsa rappresenta la soluzione ideale per arredare monolocali, miniappartamenti, residence, case vacanze, bed and breakfast, tavernette, residenze per anziani, aree ristoro all’interno degli uffici, ambienti polifunzionali, residenze universitarie e, in generale, tutte quelle situazioni in cui i centimetri sono pochi e le esigenze domestiche devono comunque essere risolte.

Si tratta di soluzioni progettuali adatte a rendere la zona cucina funzionale e perfettamente integrata con il living senza tralasciare il design, sempre curato anche per gli spazi più ristretti. Questa tipologia di cucina è infatti progettata per coloro che hanno a disposizione un ambiente ridotto ed è necessario ottimizzare e sfruttare al massimo ogni angolo della casa e sono adatte alla razionalizzazione dello spazio.

Le realizzazioni a scomparsa sono cucine dotate di tutti i componenti che, all’occorrenza, possono essere nascosti con le ante scorrevoli, a soffietto, a pacchetto, a battente o a tapparella. Il loro successo risiede nell’essenzialità degli arredi. Si tratta di cucine su misura, moderne e funzionali, che una volta chiuse ad armadio caratterizzano l’ambiente lasciandolo ordinato e lineare.

Prima di acquistare un modello di cucina a scomparsa, valuta con attenzione le sue caratteristiche. Per definizione racchiudono in pochissimo spazio tutto il necessario per cucinare: il classico piano cottura con fornelli a gas o a induzione; il forno elettrico generalmente situato sotto il piano cottura; il lavello e poco sopra lo scolapiatti; una cassettiera per le posate; una dispensa per conservare i cibi; un frigorifero; un piano di lavoro. Ovviamente in base ai modelli e alle dimensioni della cucina a scomparsa, si potranno trovare altre cassettiere o dispense e maggiore disponibilità di elettrodomestici.

Se non trovi la cucina a scomparsa adatta alle tue esigenze, vieni nel nostro punto vendita a Selargius. Ti proporremo tante soluzioni per arredare con gusto e praticità anche l’ambiente più piccolo