Arredo Cucina ad isola: come scegliere quella più adatta

Negli ultimi tempi si assiste ad un cambiamento radicale delle tendenze e l’arredo cucina ad isola è tra le soluzioni più gettonate. Chi decide di acquistare una nuova cucina sceglie l’open space che unisce soggiorno e cucina in un unico ambiente. Generalmente si pensa che una richiesta di questo tipo sia dettata dal fatto che l’abitazione è piccola e quindi c’è la necessità di ottimizzare ogni piccolo spazio, ma non è proprio così. Diventa sempre più frequente la richiesta di ambienti open space anche in case grandi, per creare un ambiente ampio e accogliente.

Le aziende produttrici di cucine si adeguano rapidamente alle mode e esigenze del momento, offrendo soluzioni che garantiscono continuità ed omogeneità a cucina e soggiorno.

Tra le proposte più frequenti c’è l’arredamento cucina con isola; questa soluzione consente di creare una separazione tra l’angolo cottura (o cucina) e il living, sfruttare gli spazi e ampliare la disponibilità della cucina perché è dotata di vani per riporre pentole e tegami.

Altro vantaggio che caratterizza la cucina con l’isola è la creazione di una superficie di lavoro più ampia rispetto al tradizionale piano d’appoggio. Il piano infatti può essere usato come tavolo (in particolare per pranzi veloci o con pochi componenti familiari), oppure attrezzato per l’alloggiamento del piano cottura o del lavello, creando un’unica soluzione abitativa risparmia spazio

Vantaggi e svantaggi della cucina con isola

VANTAGGI

  • Convivialità
    Dato che è posizionata tra l’ambiente cucina e la zona giorno, mentre si preparano i pasti si può interagire con chi è in salotto
  • L’isola può sostituire tutti i mobili della cucina e diventare il centro focale dell’ambiente. Se ben organizzata e di dimensioni appropriate può essere alloggiato il piano cottura con fornelli e cappa, il lavello e lavastoviglie e forno (se di piccole dimensioni)
  • Pulizia
    La sua posizione centrale e la sua lontananza dai muri evita gli schizzi sulla parete, spesso difficili da pulire. Con questa soluzione mentre si cucina si sporca solamente il piano cottura.

  SVANTAGGI

  •         Ingombro
    Presupposto principale della cucina isola è lo spazio. Anche se l’ambiente è piccolo,  l’isola richiede maggiori spazi per spostarsi agevolmente,  aprire i cassetti, le ante dei pensili e gli sportelli degli elettrodomestici.
  •          Predisposizione degli impianti 
    L’isola dotata di piano cottura, cappa e lavello richiede per ovvi motivi la presenza di impianti idrici e elettrici. I lavori di allacciamento richiedono tempo e costi da stimare prima dell’acquisto dell’arredo cucina ad isola. Presupposto fondamentale e da non scordare è contattare un tecnico specializzato che sappia  eseguire i lavori alla perfezione, non solo per evitare gli antiestetici impianti a vista per l’acqua o l’elettricità, ma soprattutto per operare in tutta sicurezza e non incorrere in danni talvolta irreparabili che potrebbero ripercuotersi sulla salute e l’incolumità di chi vive in cucina.

#MobilTuri  #ArredoCucinaConIsola #Arredi2000 #centrocucinecagliari