Arredi Cucina a Gola

//Arredi Cucina a Gola

Arredi Cucina a Gola

Cos’è un arredo cucina a gola

La cucina a gola o senza maniglia è una tendenza sempre più presente nel campo dell’home design ed è apprezzata anche dai tradizionalisti che hanno storto il naso nel vedere i primi arredi cucine senza le maniglie.

La continuità delle ante, le superfici prive di interruzioni e l’estetica accattivante sono elementi significativi per chi vuole andare controcorrente anche in cucina. Nelle cucine a gola si accede ai contenitori attraverso le “gole” o con sistemi alternativi come il push/pull.

Ma perché scegliere una cucina senza maniglie?

Oltre al motivo estetico, sottolineiamo l’elemento pratico. Un’anta priva di maniglie è più semplice da pulire e agevola così la manutenzione quotidiana della cucina. Nel caso di ante lucide o in vetro laccato, l’effetto a specchio dona alla cucina brillantezza ed eleganza mai viste. Con i colori opachi, il legno o il laminato si esalta la naturalezza estetica del frontale, le venature e le sfumature di colore.

Che sia un open space o un ambiente indipendente, la cucina a gola rappresenta il valore aggiunto degli spazi domestici, in particolare per lo stile curato, evoluto e pensato per stupire

Nella scelta della cucina a gola le tipologie di apertura assumono un ruolo chiave. In base alle dimensioni, alla posizione e alla funzionalità dei mobili, si potrà optare per diversi tipi di apertura.

Tipologie di apertura degli arredo cucina senza maniglia

  • Apertura a battente. E’ il sistema tradizionale e più economico. L’anta è collegata al telaio con cerniere fissate a lato, in modo da permetterne l’apertura a destra o a sinistra
  • Apertura scorrevole. E’una soluzione di una cucina a che permette lo scorrimento delle ante sui binari. Ha il pregio di essere meno ingombrante delle cucine a gola con le ante a battente. Per contro, con le ante scorrevoli non si ha mai la piena visibilità dell’interno del pensile
  • Apertura basculante. Questo sistema permette all’anta di rimanere aperta e consente di accedere all’interno dei pensili senza impedimento. L’accesso assicura praticità e libertà di movimento e garantisce l’apertura totale con una piccola spinta verso l’alto. In questo caso si può lavorare in sicurezza anche con l’anta aperta, perché bascula. In questo caso si può lavorare in sicurezza anche con l’anta aperta; infatti in fase di apertura, l’anta bascula verso l’alto in modo da finire completamente sopra il pensile concedendo maggior spazio di movimento.
  • Apertura a vasistas. Il meccanismo è dotato di pistoni regolabili che permettono di ridurre l’ingombro in fase di apertura. Consente l’accesso e la totale visione dell’interno del pensile ed è usato in particolare quando ci sono pensili sovrapposti oppure fonti di illuminazione al di sopra del vano.
  • Apertura a spinta. E’ un sistema adatto ai cassetti ed ante che si attua con una leggera pressione sull’elemento da aprire. Viene applicato un inserto metallico nella base del pensile, con una calamita sull’anta.
  • Apertura elettrica. Questo sistema di cucina a gola rientra nel settore della Domotica. Sono predisposti di interruttori sotto l’anta o sotto il piano di lavoro. Premendo in corrispondenza del vano si ottiene l’apertura automatizzata. Il sistema è utile per i pensili posizionati in alto, ma i costi sono molto superiori rispetto ai precedenti. Quando si sceglie questa apertura è necessario valutare un numero adeguato e ben strutturato di prese di corrente.
2018-08-30T15:54:20+00:0030 agosto 2018|Arredamento Cucina|0 Comments
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Ok